impianti

BIOPHILIC

Cos'è un ambiente dal design biofilico

Cos'è

Il termine biofilia indica amore per la vita, in questo senso la progettazione di interni biofilica ha l’obiettivo di riconnettere l’uomo con gli esseri viventi e più in generale con la natura.

Il biophilic design infatti introduce all’interno dei luoghi in cui viviamo (di lavoro e non) elementi naturali in grado di rilassare la persona mediante il coinvolgimento dei 5 sensi.

Ad esempio, il suono dell’acqua che scorre o il profumo di piante officinali può migliorare il benessere psico-fisico di chi vive e lavora all’interno di quello spazio.

Come realizzare un ambiente dal design biofilico

La progettazione biofilica si ispira a processi e luoghi naturali che sapientemente vengono replicati all’interno di ambienti commerciali e civili. Una delle azioni più immediate e veloci da attuare sono il posizionamento di un elevato numero di piante in tutti quei punti in cui vi è una buona illuminazione naturale.

Laddove non si voglia sottrarre troppo spazio alle persone, si può optare per una coltivazione verticale dotata anche di sistema di irrigazione automatizzato riducendo quindi i tempi di manutenzione al minimo e fornendo alle piante sempre tutto quello di cui hanno bisogno. In questo modo inoltre si potrebbero coltivare una maggiore varietà di specie, introducendo anche fiori ed officinali.

Quali piante scegliere

Le piante in salute svolgono un ruolo chiave di depurazione dell’aria all’interno degli ambienti in cui vengono coltivate.
Tra queste, le più famose sono:

  • Pothos, semplice da coltivare e molto veloce nella crescita se curato sapientemente
  • Sansevieria, perfetta per assorbire la formaldeide contenuta in molti prodotti usati comunemente nell’igiene degli ambienti
  • Ficus, ha bisogno di abbondanti annaffiature, un clima umido e non troppo freddo, quindi non sempre coltivabile in tutti gli spazi
  • Clorofito, anche detta pianta ragno, cresce vigorosa e molto velocemente anche senza troppe attenzioni, perfetta per introdurre una grande quantità di depurazione in poco spazio e tempo.

Negli spazi più ampi e dove è possibile introdurre altri elementi naturali come specchi d’acqua e rocce, la scelta delle piante si amplia notevolmente avvicinandosi al mondo dei biolaghi, ricco di suoni, colori e forme materiche.

Scopri il Catalogo
giardino verticale DWT